PS.COM Pallavolo Volley Pesaro Buon inizio d'anno
Buon inizio d'anno
Scritto da Redazione PesaroSport @pesarosport
Domenica 08 Gennaio 2017 0 Commenta Stampa
Prima vittoria dell’anno convincente per la myCicero uscita dal taraflex di Olbia con un secco 3-0
Entu Olbia – myCicero Pesaro 0-3 (13-25; 23-25; 16-25)
ENTU OLBIA: Mabilo 2, Carraro 3, Angelina 17, Tangini 4, Whitaker 1, Formenti; Maggipinto (L), Iannone 10. N.e.: Bateman, Villani. All.: Galli.
MYCICERO PESARO: Santini 8, Mastrodicasa 6, Di Iulio, Degradi 16, Olivotto 7, Kiosi 12; Ghilardi (L), Bussoli, Pamio. N.e.: Rimoldi. All.: Bertini.
ARBITRI: Moratti e Carcione.
Entu Olbia: battute sbagliate 11; battute vincenti 3; ricezione 68% (prf. 37%); attacco 32%; errori 26; muri 1.
myCicero: battute sbagliate 8; battute vincenti 4; ricezione 56% (prf. 28%); attacco 42%; errori 15; muri 5.
OLBIA – E dire che le cose non erano cominciate per niente bene perché nella notte tra sabato e domenica ben 5 giocatrici rossoblù la trascorrevano al bagno vittime di un virus gastro-intestinale (Olivotto, Gamba, Bussoli, Pamio e Tonello). Eccellente lo staff sanitario pesarese che restituiva abili e arruolate Olivotto (che ha giocato tutta la partita facendo anche 7 punti, con 4 muri sui 5 totali di squadra e 60% in attacco), Bussoli e Pamio.
Dall’altra parte della rete, Galli non poteva contare sulle infortunate Villani e Trevisan e sulla Radonjic tornata a casa. E così, oltre a consolidare il secondo posto, le rossoblù troveranno in Coppa Italia la Fenera Chieri, arrivata settima per millesimi di set…
Nel primo parziale, la myCicero parte forte agevolata anche dagli errori in battuta e non solo di Olbia (alla fine del set saranno 9 complessivi) che consentono alla squadra di Bertini di prendere subito un discreto margine che difenderà fino alla fine.
Più equilibrata la seconda frazione: adesso le ragazze di Galli sono più precise nel fondamentale della battuta e la myCicero va un po’ in sofferenza ma Mastrodicasa e compagne dimostrano maggiore freddezza nel punto a punto e si portano sul 2-0.
Terzo set speculare al primo, con le ospiti che scappano quasi subito (13-8) mantenendo e aumentando il divario con il passare dei minuti. L’errore in battuta di Whitaker regala frazione e incontro alla myCicero.
“E’ stata una partita semplice solo nel risultato – commenta così Bertini al termine del match – perché i problemi di salute avuti nella notte da 5 nostre giocatrici potevano compromettere il buon esito dell’incontro. Per fortuna è andato tutto bene e sono contento che sia finita anche relativamente presto perché non so quanta autonomia avrebbe potuto avere ancora Olivotto. In Coppa Italia con Chieri? Abbinamento ottimo ma solo dal punto di vista logistico perché ci consentirà di fare un allenamento in più; per il resto, sarà comunque dura e dovremo sudarcela per passare il turno. Senza considerare che, tra campionato e Coppa, incontreremo la squadra di Guidetti 3 volte in 10 giorni”.


Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna