PS.COM Pallavolo Volley Pesaro Bene il Volley Pesaro
Bene il Volley Pesaro
Scritto da Redazione PesaroSport @pesarosport
Domenica 30 Ottobre 2016 0 Commenta Stampa
Relativa fatica solo nel primo set poi la squadra pesarese si scioglie e porta a casa i tre punti
MYCICERO – FENERA  3-0 (25-23; 25-16; 25-19)
MYCICERO PESARO: Di Iulio, Degradi 16, Olivotto 11, Kiosi 8, Santini 8, Mastrodicasa 7; Ghilardi (L) Gamba, Bussoli, Pamio, Rimoldi N.e.Tonello. All.: Bertini.
FENERA CHIERI: Serena 5, Leggs 6, Nenkovska 9, Provaroni 3, Leggs 6, Vingaretti; Bresciani (L) Mezzi 1, Errichiello 4, Armando. N.e.: Rocco, Scapati, Tasca. All.: Guidetti.
ARBITRI: Jacobacci e Giardini.
myCicero: battute sbagliate 10, battute vincenti 2, ricezione 80% (prf. 49%), attacco 28%, errori 23, muri 16.
Fenera: battute sbagliate 10, battute vincenti, ricezione 65% (prf. 25%), attacco 24%, errori 25,  muri 6.
PESARO – E’ stata la partita della… “difesa”. Questo fondamentale è stato predominante per entrambe le squadre soprattutto nel secondo e terzo set ma la myCicero ha sempre concluso in proprio favore i lunghi scambi che hanno contraddistinto queste due frazioni dando vigore al proprio morale e smorzando quello della Fenera.
E dire che le piemontesi erano partite forte: pronti via ed è subito 5-0 per Chieri; Bertini si gioca subito il primo time out discrezionale ma Serena e compagne riescono sempre a tenere un discreto margine di sicurezza. Sul 6-10 e 8-13 Bertini ha da ridire su alcune decisioni arbitrali della coppia arbitrale e rischia, per un paio di volte, il cartellino giallo. La Fenera resta lucida e mantiene un margine di sicurezza fino a che le padrone di casa hanno un sussulto nel finale di frazione e con un muro di Kiosi impattano sul 19 pari. Da qui, comincia un altro set: sul 21-20 per la myCicero, Guidetti si gioca anche il secondo time out e sale in cattedra capitan Mastrodicasa che, con 2 muri consecutivi, regala il primo set point a Pesaro: ci penserà Degradi a portare le rossoblù sull’1-0.
Secondo parziale che vede, questa volta, la myCicero scappare subito sul 5-0 con Di Iulio in battuta. Ferma tutto Guidetti ma il tentativo è vano perché Pesaro pare un fiume in piena: nonostante le difese di entrambe le squadre comincino a salire in cattedra è sempre la myCicero a mettere a terra l’ultima palla e vola fino al 16-6. Guidetti si gioca la carta dei cambi ma la squadra di Bertini è in trance agonistica e chiude la frazione in scioltezza.
Anche nell’ultimo parziale è sempre Pesaro a fare la voce grossa sin dalle prime battute: gli attacchi devono inventarsi soluzioni estreme per mettere palla a terra con le difese che la fanno da padrone. Anche in questo caso è sempre la myCicero a chiudere il colpo decisivo e anche i muri diventano un’arma in più per le padrone di casa (concluderanno con 16 punti in questo fondamentale - ndr) e con Olivotto (7 per lei – ndr) pare arrivare dappertutto con le sue lunghe leve. L’attacco in rete di Mezzi regala set e partita alla capolista solitaria myCicero.
“Giochiamo un campionato di un ottimo livello e ogni partita va giocata come se fosse una finale – commenta così Rossella Olivotto a fine partita – Abbiamo giocato una buona partita: le avevamo studiate attentamente perché temevamo Chieri perché è un ottimo avversario e l’inizio del primo set è lì a dimostrarlo. Poi abbiamo sciolto il braccio e abbiamo dimostrato le nostre qualità”.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna