PS.COM Pagina3
Per quanto tempo ancora?
Sport Mercoledì 07 Maggio 2008
pantani.jpgConsiglio di lettura. Dopo il nuovo scandalo doping nel ciclismo che questa volta colpisce Alessandro Petacchi torna di gran moda la contrapposizione tra innocentisti e colpevolisti. Tutto o quasi parte da là, da Madonna di Campiglio, da quella mattina del 5 giugno 1999 quando il Pirata disse: "Mi sono rialzato dopo tanti infortuni e sono tornato a correre...questa volta però abbiamo toccato il fondo. Rialzarsi sarà per me molto difficile". Di libri su Pantani ne sono stati scritti tanti ma "Pantani e io - Un kris nella schiena" (Limina) uscito subito dopo il fattaccio è probabilmente il più appassionato ed al tempo stesso il più crudo con il duello tra chi odia l'aiuto "esterno" e chi in qualche modo lo giustifica. Non sarà facile trovarlo in libreria, è possibile però ordinarlo presso internetbookshop.it
  
 
Un Palazzetto come una piazza
Pesaro Lunedì 05 Maggio 2008
Dim lights Contributo inviatoci via email da una lettrice:

Sono una persona sentimentale, lo ammetto.
Provo piacere ad esprimere qualche semplice ragionamento su una questione che mi sta a cuore, come abitante di Pesaro, come affezionata di uno sport che mi ha accompagnato per 20 anni.
Ricordo che facevo la quinta elementare, avevo la febbre a 40, e non avevo potuto seguire papà al Palazzetto, per quell’ultima favolosa partita, me l’ero dovuta guardare da sola (con la mamma ma a lei non gliene fregava) appiccicata alla tv.
Un anno dopo iniziavano le file coi turni di notte di fronte alla banca giù al mare, per accaparrarsi il prezioso abbonamento a 25.000 lire… un abbonamento talmente prezioso, che ti consentiva l’accesso dentro il bramato hangar, per andare a vedere quei ragazzi giocare, sognando di arrivare prima o poi anche tu a invadere il campo alla fine del campionato.
Desiderio che si avvera due anni dopo (anche se non al Palazzo), dopo le sofferenze e le incazzature di quella monetina maledetta.
Ma ok sto davvero divagando. Veniamo al punto, quello che ti dava il Palazzetto: ti accompagnava, quell’evento periodico e serale al Palazzo, nella crescita adolescenziale, ci si vedeva tutti lì. Dalla signora biancorossa dal tifo coreografico, al ragazzo che ti piaceva un casino ma forse era meglio aspettare che fosse lui a fare il primo passo, alla cretinetta che però si faceva l’onda ai capelli sempre meglio della tua frangia assolutamente demodé…, e poi cavoli domani andiamo anche noi nell’Inferno quasi quasi… che guarda, sono tutti lì!
Insomma discorsi… E poi tifo, a manetta. Ci credevamo noi da lassù, dalla “curva ovest” (lato via dei Partigiani) e via a urlare come le matte … a scendere giù nella pausa andare a salutare Carlton, che dai che va un po’ meglio, l’ho visto ieri pomeriggio che si è fermato dopo gli allenamenti a tirare da solo.
 
AAA: cercasi volontari per giornata ecologica
Pesaro Mercoledì 30 Aprile 2008
volantinodefinitivo.jpgVogliamo farti conoscere un'iniziativa che ci sta molto a cuore!
Per una volta possiamo fare un piccolo gesto per qualcosa di importante; le nostre coste sono piene di rifiuti portati dal mare. Per questo chiediamo aiuto ai cittadini per dare il loro contributo alla difesa dell'ambiente e alla qualità della vita! Stiamo formando un gruppo di persone sensibili alle tematiche ambientali legate al territorio, al fine di risanare la zona di Baia Flaminia sotto la falesia del San Bartolo.
Se Vuoi unirti a noi incontriamoci sul posto (dal cancello villa ex-Pavarotti proseguendo sulla costa verso nord), muniti di guanti tenteremo l'impresa di rendere pulita e accessibile una zona che sta conoscendo un grosso degrado.
Le giornate sono: Sabato 3 Maggio, Sabato 10 Maggio, Sabato 17 Maggio dalle prime ore del mattino.
Per ricevere il volantino in formato digitale clicca qui
Per informazioni, scrivi a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
 
Eurolega a Pesaro. Perché no?... Perché sì?!?
Vuelle Lunedì 21 Aprile 2008
eurolega.jpg

Mentre tutti i normali appassionati di pallacanestro stanno ipotizzando tutti i possibili accoppiamenti play off, mi sono permesso il lusso di fare un passo in più. E chiaro a tutti che il Presidente Vellucci ci ha promesso una salvezza tranquilla, ma non per questo non ci è concesso di fantasticare un po’.
Sicuramente resta il rammarico di aver buttato via un paio di punti importati durante il girone di ritorno, ma quale squadra non ha commesso qualche cazzata? Forse, calendario e classifiche alla mano, queste ultime giornate di campionato sono state le più entusiasmanti degli ultimi anni.

Non riporto le infinite ipotesi della Legabasket, ma voglio immaginare il mio finale di stagione. Posso Presidente? Oppure mi dirai ancora che non ricordo più dove ero due anni fa?

Pochi calcoli, dunque. Si vince contro Avellino. Gara punto a punto, 27 punti di Ron Slay, 2 di Carlton che toccherà 2000 punti in maglia Scavolini.
Alla sconfitta di Avellino seguirà la sconfitta della Lottomatica a Bologna, sponda Virtus, nonostante le scarsissime motivazioni dei bolognesi e Sabatini annuncerà novità importanti per la prossima stagione. Ma soprattutto, la facile vittoria di Montegranaro contro Udine aprirà le porte ad un emozionatissimo derby marchigiano. Il primo play off per la Premiata, il prepotente ritorno di Pesaro nei play off di A1, gli ex Ronald Slay e Lucio Zanca, gli esodi dei tifosi. Roba grossa.
Nel frattempo, per la gioia di tutti, la Benetton perderà in casa contro Teramo e sarà definitivamente concluso il suo discorso Eurolega.
Il derby marchigiano acquisterà così un sapore in più, non solo grazie ai mitici buffet di Lucio Zanca. La sconfitta dei radicchi libera infatti un posto per la prossima Eurolega e le 4 semifinaliste parteciperanno all’edizione 2008/2009 (il ranking triennale avrà valore alla fine della stagione 2008/2009).

Arrivati a questo punto, perché non ricordare che i derby sono derby e non sempre vince il migliore? Ok Steve, due anni fa ero in B1.

 
<< Inizio < Prec. 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 Succ. > Fine >>

Pagina 52 di 60