PS.COM Basket Victoria Libertas Scavolini Siviglia - Acea Roma: interviste
Scavolini Siviglia - Acea Roma: interviste
Scritto da Silvia Mengucci
Mercoledì 02 Maggio 2012 0 Commenta Stampa
I commenti sulla partita da parte degli allenatori delle due squadre Luca Dalmonte e Marco Calvani


LUCA DALMONTE
“Prima di parlare della partita di stasera vorrei fare i complimenti pubblicamente all’Under 19 perché hanno conquistato una finale nazionale giocando 3 giorni straordinari trovando la forza di ribaltare il pronostico. I miei complimenti vanno estesi a tutto lo staff che ha dato la fisionomia ad una squadra che diverte nel vederla combattere, che lotta contro le difficoltà tecniche mettendo sempre il cuore in campo.
Quella di stasera era una partita non semplice, il mondo dello sport è pieno di situazioni nelle quali la squadra che finisce l’anno gioca senza la pesantezza di fare risultato per forza e vince. Va detto che noi abbiamo giocato una partita di attenzione discutibile e di difesa da rivedere ma, dopo aver disputato due incontri in tutto altro senso e dopo esserne usciti a testa bassa per il risultato finale, stasera ci prendiamo i due punti e li portiamo a casa nonostante tutti gli aspetti discutibili della serata. Era una trappola e l’abbiamo superata a fatica, ci teniamo il risultato e la freddezza degli ultimi due minuti ma soprattutto l’esperienza: quando si capisce cosa può succedere in situazioni di questo tipo non c’è bisogno che io spenda parole per il prossimo turno a Casale Monferrato. Dobbiamo andarci e fare il possibile per vincere e al limite anche l’impossibile: incontreremo una squadra di talento, molto simile a Roma, poi andremo a vedere cosa hanno fatto gli altri ma questo non dipenderà da noi, al contrario di quello che succederà a Casale, poi affronteremo i playoff a prescindere da chi sarà il nostro avversario.
Cusin? Stasera era a referto perché gli under 19 hanno giocato e non è possibile schierare un giocatore due volte nello stesso giorno quindi ho dovuto far cambiare Cuso. È stato positivo che sia riuscito a fare il riscaldamento e mi complimento con lo staff medico e con Venerandi per l’ottimo lavoro che stanno facendo: i prossimi giorni potremo avere le idee più chiare sulla sua situazione, vedremo come andranno le cose.”




MARCO CALVANI
“Se fossimo riusciti a giocare sempre con la voglia, l’agonismo e l’attenzione di stasera sarebbe stata un’altra stagione invece siamo andati sempre a corrente alternata vivendo qualche flash ogni tanto senza trovare mai continuità.
Stasera il record storico delle palle perse ci ha permesso di avere alcune occasioni in più in attacco, le assenze hanno pesato ma apprezzo il fatto che abbiamo giocato a testa alta con il piglio di chi vuole provarci, atteggiamento che avrei gradito vedere anche in altre occasioni.
Stasera per Pesaro è stato decisivo Hickman ma anche Jones che non ha fatto nulla per tutta la partita e poi ha messo il tiro decisivo. Noi non potevamo venire qui a giocare di fioretto perché non avremmo avuto speranze, la pressione era su Pesaro e noi avevamo la mente sgombra e dovevamo provarci mentre mi rendo conto che per Luca Dalmonte non era facile mantenere alta l’attenzione dei suoi giocatori perché affrontavano Roma che ultimamente è stata poco concreta ed ha concluso la sua esperienza in questo campionato per quest‘anno.
Che ruolo avrà Pesaro nei playoff? Dirà molto il piazzamento a fine stagione regolare e poi sarà importante il rientro di Cusin che sarà un buon punto di riferimento dentro l’area perchè le squadre che andranno avanti avranno bisogno di centimetri e peso sotto canestro. Lydeka è un punto di riferimento importante, i compagni lo cercano e si è guadagnato credito ed è fondamentale anche Jones che in odore di playoff avrà le motivazioni a mille. Infine ci sarà la partecipazione dei tifosi di Pesaro che, come hanno sempre fatto, daranno un’ulteriore spinta alla squadra.
Qui a Pesaro ho lasciato il cuore, ho bei ricordi anche se sono stato esonerato perché mi sono trovato molto bene. Anzi, mi autocandido per quando finirà il lustro di Dalmonte, speriamo che si ricordino di me e mi chiamino.”


Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

26.
Giornata
27.
Giornata
28.
Giornata
Montegranaro - Brindisi 83:80
Siena - Sassari 82:81
Reggio Emilia - Roma 89:76
Varese - Caserta 72:67
Pesaro - Cremona 86:91
Avellino - Bologna 72:80
Venezia - Pistoia 70:74
Milano - Cantù 76:71
Caserta - Siena -:-
Sassari - Roma -:-
Bologna - Varese -:-
Cremona - Milano -:-
Cantù - Venezia -:-
Brindisi - Avellino -:-
Pistoia - Montegranaro -:-
Reggio Emilia - Pesaro -:-
Montegranaro - Cantù -:-
Avellino - Milano -:-
Venezia - Reggio Emilia -:-
Sassari - Caserta -:-
Varese - Cremona -:-
Siena - Brindisi -:-
Pesaro - Bologna -:-
Roma - Pistoia -:-
CasaTotaleFuori
  PVP
Milano28140
Cantù26130
Siena24121
Reggio Emilia22112
Brindisi22112
Sassari20102
Caserta1894
Pistoia1894
Avellino1685
10 Venezia1685
11 Roma1685
12 Varese1476
13 Bologna1476
14 Cremona1476
15 Montegranaro1267
16 Pesaro849
  PVP
Milano42215
Siena36188
Cantù34179
Brindisi34179
Sassari321610
Roma301511
Reggio Emilia261313
Caserta241214
Varese221115
10 Avellino221115
11 Pistoia221115
12 Venezia221115
13 Bologna221115
14 Cremona201016
15 Montegranaro16818
16 Pesaro12620
  PVP
Roma1476
Milano1475
Siena1267
Brindisi1267
Sassari1268
Cantù849
Bologna849
Varese849
Venezia6310
10 Cremona6310
11 Avellino6310
12 Caserta6310
13 Reggio Emilia4211
14 Pistoia4211
15 Pesaro4211
16 Montegranaro4211