PS.COM Basket Victoria Libertas Peccato!
Peccato!
Scritto da Matteo Fattori @Matt_Fatt
Domenica 01 Ottobre 2017 2 Commenti Stampa

La Vuelle sfiora la vittora all'esordio contro Brescia, dopo aver condotto per quasi 38 minuti. Bene Moore, Omogbo e capitan Ceron

PESARO – Le notizie sono due: una bella e una buona. La bella è che la squadra di Leka, contro Brescia è apparsa compatta e combattiva, giocando col coltello tra i denti per quasi 40 minuti contro una squadra nettamente più esperta e scafata e senza l'ala piccola titolare (Mario Little) che arriverà soltanto in settimana. La notizia brutta è che si è perso: i due punti, alla fine sono andati a Brescia, che ha ringraziato i suoi senatori (Landry su tutti) e complice qualche fischio benevolo da parte della terna in grigio, ha espugnato al fotofinish il palas pesarese. La partenza dei pesaresi è confortante, se non altro per lo spirito combattivo. Le due triple consecutive di Ceron accendono la speranza, anche se in difesa, tanti ingranaggi sono ancora da rivedere. Brescia è priva di Moss e l'MVP della passata stagione Landry, parte dalla panchina. Pesaro tienee il pallino del gioco in mano nel primo quarto, che conclude con un buzzer beater di Monaldi da tre punti sul 26-17.Brescia si mette a zona e sfruttando la pessima mira da fuori dei pesaresi, recupera sino al 26-22. Ci vuole una tripla di Dallas Moore a scacciare momentaneamente la paura. Brescia è però squadra profonda ed esperta ed è ad un passo dal riaggancio, se non fosse per la straordinaria fisicità di Omogbo, che, per quanto scoordinato, è davvero dappertutto.40-36 al termine del primo tempo. Ceron prosegue nel suo rastrellamento della retina avversaria, ma è l'unico ad avere le idee chiare in attacco. Mika combina disastri e Brescia è lesta a pareggiare con Landry a 5'22” (45-45). Passa in testa Brescia, ma Dallas Moore torna a segnare. Pesaro è dunque ancora in testa all'ultima sirena: 55-52. Brescia torna pericolosamente a contatto sul 59-58, ma è sempre Moore, mente e braccio della Vuelle a ricacciarla indietro. La forbice rimane invariata, ma Brescia non molla. Sacchetti dà ancora il -2 (68-66 quinto fallo di Bertone). Quinto fallo anche per Luca Vitali. 70-69 con un'azione di 2+1 di Lee Moore. Sull'altro fronte Ceron sbaglia malamente, facendosi stoppare allo scadere dei 24”. Vantaggio Germani Brescia a 53” (70-71). Sbaglia Omogbo, ma anche Sacchetti sbaglia un libero su due. 70-72, ma Pesaro sbaglia ancora in attacco con Omogbo. Si passa al fallo sistematico. Anche Landry sbaglia un libero: ultima speranza per Pesaro, ma Dallas Moore si palleggia nei piedi e Brescia esce dall'Adriatic Arena con i due punti in tasca. 70-73 il finale, ma questa squadra, seppur con tutti i suoi limiti, ha comunque mostrato carattere. E questo, perlomeno è un buon segnale dal quale ripartire.

 

Comments  

0 #2 Demetria
09-10-2017 13:34
The action certainly helped some people from various parts of the
room see better. I was on my knee and i had another
guy trying to push his way in and i went from cock
to cock while this was going on one guy was nelt behind me rubbing my
pussy another one had lowered my outfit and was playing with my boobs.


Also visit my webpage - pdf (jasska.707.cz: http://jasska.707.cz/Knihyi5Gi.html)
0 #1 Gertie
06-10-2017 05:32
I believe everything typed was actually very logical.
But, what about this? suppose you were to write a killer
headline? I ain't saying your content is not good., but what if you added a post title that
makes people desire more? I mean Peccato! is kinda vanilla.
You could glance at Yahoo's front page and watch how they create
article titles to get people to click. You might try adding
a video or a pic or two to grab readers interested about what you've written.
In my opinion, it might make your posts a little bit more interesting.


Check out my blog pid43690 (forum.wolnepszczoly.org: http://forum.wolnepszczoly.org/showthread.php?tid=1298&pid=43690)

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Ultimi 5 articoli PS.COM