PS.COM Basket Victoria Libertas Resurrezione Vuelle
Resurrezione Vuelle
Scritto da Matteo Fattori @Matt_Fatt
Domenica 16 Aprile 2017 0 Commenta Stampa
La Vuelle nella sera di Pasqua bissa la vittoria di una settimana fa a Brindisi, vince contro Caserta e, complice la sconfitta di Cremona ad Avellino, compie un decisivo passo verso la salvezza

 

 

PESARO – Due settimane fa, dopo la sconfitta casalinga contro Cremona, risuonava già il de profundis della retrocessione ed invece, proprio la sera di Pasqua, la Vuelle concede il bis dopo il blitz di Brindisi e risorge battendo Caserta (stante la sconfitta di Cremona ad Avellino), ipotecando in parte una salvezza anche quest anno soffertissima. Si parte. Dopo i fischi di rito a Cinciarini senior (inviso alla tifoseria e a referto per onor di firma, perchè infortunatosi in settimana) Pesaro schiera il quintetto made in Usa con Clarke, Hazell, Thornton, Jones e Nnoko. Caserta risponde con Giuri, Diawara, Gaddefors, Putney e Watt.La Vuelle è subito aggressiva con un 8-0 che non ammette discussioni. L'ex Dell'Agnello non può che chiamare time-out. La Pasta Reggia si riprende, ma la Vuelle mantiene la testa del match. Hazell è pimpante come non mai. Al termine del primo quarto ha già 17 punti nel carniere personale e la Consultinvest è avanti 31-14. Gli ospiti risalgono con Watt e Diawara fino al 34-24 (10-3 parziale), ma si accende Thornton, sin lì a secco. Otto punti consecutivi del “treccia” riportano la Vuelle a distanza di sicurezza. E' + 20 (48-28) a 3'32” con la tripla di Clarke che fa esplodere il palas. 51-33 al termine del primo tempo. Ma non è finita: Caserta con uno strappo di 8-0 riapre i giochi (51-41). Hazell, sin qui il migliore, si fa innervosire da Bostic. Ne nascono storie tese che si concludono con un fallo antisportivo fischiato al moro di Pesaro. Il momento è alquanto confuso. Su una fischiata dubbia degli arbitri stavolta è Dell'Agnello a protestare troppo e farsi fischiare fallo tecnico. La Consultinvest amministra a questo punto agevolmente sino al termine del terzo quarto. Sembra finita, ma la Pasta Reggia torna minacciosa con Berisha e Gaddefors. E' un fuoco di paglia: Clarke riporta gli ospiti a più miti consigli e Pesaro vola verso la vittoria, mai come questa volta, ampia. La salvezza ora, è davvero a un passo.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Ultimi 5 articoli PS.COM