PS.COM Basket Serie D L'Aquarius scaccia i fantasmi dell’ultimo quarto
L'Aquarius scaccia i fantasmi dell’ultimo quarto
Scritto da Redazione PesaroSport @pesarosport
Mercoledì 09 Dicembre 2009 0 Commenta Stampa
L’Aquarius supera il Cagli: dopo un buon avvio e la gara sempre sotto controllo, qualche palpitazione di troppo nel finale
Venerdì 4 Dicembre si sono affrontati  Aquarius Pesaro e Pallacanestro Cagli.
Padroni di casa rimaneggiati privi di Valentini e Pompucci e Cavedine, ma che recuperano Ferri.
Come da copione buona partenza dei Pesaresi che chiudono il primo quarto sopra di nove lunghezze. La partita procede senza grandi sussulti e l’Aquarius dà l’impressione di poter controllare agevolmente gli avversari anche in ragione di maggiori centimetri sotto canestro. Il punteggio dell’intervallo lungo è di 34 a 25 per i Pesaresi.
Nella terza frazione il canovaccio non cambia e i pesaresi guidati da Badioli e da un Ferri molto concreto toccano il massimo vantaggio 62 – 45, ma qualcosa s’inceppa nei meccanismi d’attacco. Gli ospiti alzano l’intensità della difesa e corrono in attacco colpendo in transizione dalla linea dei 6,25. L’ultimo quarto è giocato dai cagliesi col coltello tra i denti e l’Aquarius non trova pìù la via del canestro con continuità, complice anche un infortunio che mette fuori causa di Pumpo fino a quel momento tra i più produttivi in fase offensiva. Sul cronometro restano da giocare gli ultimi spiccioli di gara e il Cagli è a meno 4 a 1 e 20” dalla fine. Serie di time out e un paio di conclusioni non a bersaglio per gli ospiti consentono al team di Davide Tonucci di far proprio il risultato fissando il punteggio sul 73 a 66 con l’ultima conclusione ad opera di Valla.

Migliori Marcatori:
Aquarius:  Di Pumpo 17, Badioli 22, Ferri 13
Cagli: Bendelli 10, Severini 29.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Ultimi 5 articoli PS.COM