PS.COM Basket Pallacanestro Urbania Urbania corsara
Urbania corsara
Scritto da Redazione PesaroSport @pesarosport
Lunedì 02 Febbraio 2015 0 Commenta Stampa
La Lara Group continua la corsa sbancando con autorità il parquet di Porto San Giorgio
Virtus Basket P.S.Giorgio 69
LARA Group Urbania 75
(20-27, 19-17, 15-21, 15-10)

Virtus Basket P.S.Giorgio: Egobobawaye 6, Tortolini 22, Lanciotti, Romanelli, Tomassini 2, Monterubbianesi 6, Luzitisa 4, Poeta 26, Alvear Calderon, De Luna 3 - All. Del Pontano

LARA Group Urbania: Spagna 8, Biagetti 1, Marini 3, Galeotti, Tancini 12, Carciani, Catani 17, Diana 5, Giommi 8, Facenda 21. - All. D'Amico-Biagetti

Arbitri: Boccanera di Recanati (MC) e Forconi di Tolentino (MC)
Campo di gara: Palaestra - Borgo Rosselli,  Porto San Giorgio (FM)


Porto San Giorgio: Continua la striscia di vittorie per la LARA Group Urbania che non senza difficoltà passa sul difficile campo della Virtus Basket P.S.Giorgio del veterano Tortolini e si conferma in vetta alla classifica in compagnia del Nuovo Basket Fossombrone di coach Giordani vittorioso in casa contro la Janus Fabriano scivolata al secondo posto.
All'avvio quintetto inedito per coach D'Amato che parte con Catani in regia Diana e Tancini da esterni e sotto canestro Facenda e Giommi in grande spolvero dopo le recenti uscite. Avvio equilibrato che resta tale fino a metà tempo quando dal punteggio di undici pari, grazie a qualche buona giocata di Facenda e Tancini, i biancorossi passano a condurre portandosi sul +6 (13 a 19) che si incrementa grazie a Catani arrivando al +7 alla fine del quarto (20 a 27).
Nel secondo quarto la prima buona notizia è il rientro in campo di Biagetti dopo la lunga sosta forzata, la seconda è la bomba di Facenda che permette ai suoi di toccare il massimo vantaggio dell'incontro +10 (20 a 30). Il breack durantino però è solo un fuoco di paglia perchè i locali con un parziale di 16 a 4 propiziato dalla coppia Poeta-Tortolini rimettono di nuovo la testa avanti tornando a condurre l'incontro (36 a 34). Marini dalla lunetta riporta l'incontro in parità e grazie a un buon gioco offensivo che porta gli uomini in lunetta a conquistare falli e tiri liberi, i ragazzi di D'Amato ritornano a condurre di tre lunghezze (36 a 39). I virtussini rispondono subito ma sono i biancorossi a scappare di nuovo e ad allungare, ancora grazie a Catani, chiudendo il quarto sul 39 a 44.
Al rientro dagli spogliatoi l'incontro si mantiene sempre in costante equilibrio con gli ospiti biancorossi a condurre e i locali a rincorrere. Tancini in serata di grazia, continua a produrre punti importanti ben assistito dai lunghi durantini Giommi e Facenda. A fine quarto, complice anche l'uscita per il quarto fallo del totem Sangiorgese Tortolini che lascia sguarnita l'area del suo peso e dei suoi centimetri, gli ospiti  sono bravi a giocare palla sotto e ad allungare piazzando un 5 a 0 che permette di chiudere il quarto con un rassicurante +11 (54 a 65).
Nell'ultimo quarto gli uomini di coach Del Pontano provano a ritornare in scia ma la regia accorta di Catani permette ai durantini di mantenere il controllo del match. Facenda e il play durantino sono gli unici ad andare a referto per gli ospiti mentre per i locali è Poeta a tentare l'ultimo vano assalto. A suggellare la vittoria dei biancorossi è di nuovo Catani che dalla linea della carità mette i due liberi che chiudono il match e consegnano vittoria e due punti alla compagine durantina. Alla sirena Virtus 69 LARA Group 75.
Vittoria importante quella di Facenda & Company che passano su uno dei campi più ostici del campionato e staccano il biglietto per la vetta in coabitazione con il Fossombrone che ha fatto suo il big match della giornata contro il Fabriano.
Per i biancorossi grande prova di tutto il collettivo ma su tutto nota di merito per Catani, che responsabilizzato dalla prolungata assenza di Biagetti ha saputo dare in queste giornate gioco e punti alla sua squadra. Per lui 17 punti. Ancora fondamentale il solito "Bicio" Facenda, qualità, sicurezza e punti.
Per i Sangiorgesi su tutti la coppia play-pivot Poeta-Tortolini che hanno chiuso rispettivamente con 26 e 22 punti a referto.
Prossimo appuntamento casalingo con il Castelfidardo già battuto a domicilio prima di affrontare il tremendo trittico di sfide, tra cui i due derby, a Fermignano prima e con il Fossombrone poi per chiudere a Fabriano contro la Janus, che sicuramente delineeranno definitivamente la classifica finale.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna