PS.COM Basket Pallacanestro Urbania Lara Group spietata
Lara Group spietata
Scritto da Redazione PesaroSport @pesarosport
Martedì 20 Gennaio 2015 0 Commenta Stampa
Ancona una vittoria per l'Urbania che infila la quinta vittoria consecutiva, battuta la Stamura Ancona
Globo Stamura 69
LARA Group Urbania 78
(6-19, 17-19, 21-22, 25-18)

Globo Stamura Ancona: Strappato, Bini 13, Battagli 4, Curzi, Giachi 10, Novelli 2, Pajola, Mosca 12, Guida 6, Canali, Alessandroni 19, Badaloni 2. All. Marsigliani

LARA Group Urbania: Baldassarri 8, Spagna 12, Marini 5, Galeotti n.e., Tancini 6, Matteucci 8, Carciani ne.e, Catani 11, Diana 6, Giommi, Facenda 22 - All. D'Amico-Biagetti

Arbitri: Rapacci di Tolentino (MC) e Marinelli di Civitanova Marche (MC)
Campo di gara: Palarossini - Strada Prov. Cameranense, Ancona

Ancona: Ancora una vittoria per la LARA Group Urbania che infila la quinta vittoria consecutiva, superando agevolmente la Globo Stamura Ancona e ribaltando anche la differenza canestri della sconfitta patita in casa nel girone d'andata. D'Amato deve fare a meno anche in questa giornata di Biagetti ancora fermo dopo l'operazione al menisco ma a sopperire l'assenza del capitano è ancora la compattezza del gruppo biancorosso.
Starting five rodato quello di D'Amato che lancia in cabina di regia Catani con Diana e Baldassarri da esterni e Spagna accoppiato a Facenda sotto canestro mentre Marsigliani schiera in quintetto Strappato, Bini e Alessandroni come esterni e Mosca e Giachi sotto le plance.
Parte subito forte la compagine durantina che con una difesa asfissiante sugli esterni, Diana in particolare a limitare il pericoloso Alessandroni, non lascia scampo ai dorici sia in difesa che in attacco con la coppia di lunghi Facenda e Spagna a scavare subito un profondo solco tra le due compagini. Alla festa partecipano tutti i durantini mentre per i dorici la via del canestro rimane un lontano miraggio. Il parziale del primo quarto è di quelli che non ammettono repliche e quando il tabellone segna 2 a 19 per Marsigliani restano solo le preghiere. Nell'ultimo minuto gli anconetani infilano 4 punti e alla prima sirena Urbania è già lontanissima (6 a 19).
Nel secondo quarto è ancora la squadra di D'Amato a fare la partita e Facenda con tutto il suo talento offensivo porta i suoi ad incrementare il vantaggio. A metà quarto è Spagna che infila il suo sesto punto regalando il massimo vantaggio ai suoi sul +21 e fissando il punteggio sull'11 a 32. I locali provano a contenere lo strapotere dei durantini e in parte riescono ricucendo parzialmente e chiudendo il secondo quarto sul 23 a 38.
Al rientro dagli spogliatoi subito 4 a 0 ancora per i biancorossi con Facenda e Spagna ma i dorici, finalmente più lucidi, rispondono subito cominciando a macinare gioco in attacco e chiudendo meglio gli spazi in difesa. Marsigliani da coach navigato azzecca le rotazioni e con pazienza la Stamura riesce ad accorciare arrivando a metà quarto a - 10 sul 40 a 50. Catani e Marini sono bravi a rispondere colpendo dalla lunga distanza con un parziale di 6 a 0 permettono agli ospiti di allungare di nuovo per chiudere il periodo sul 44 a 60.
Nell'ultimo quarto la Stamura prova la rimonta ma la fatica per la rincorsa lascia gli uomini di Marsigliani con il fiato sempre più corto che permette ad Alessandroni & co. di arrivare fino al -9 finale, più dignitoso e onorevole ma che non serve però né conquistare i due punti né a contenere la differenza canestra acquisita tra le mura amiche durantine.
Alla sirena finale Globo Stamura Ancona 69, Lara Group Urbania 78.
Grande vittoria della Pallacanestro Urbania che contro una delle compagini più quadrate e talentuose del campionato mette in campo una prestazione maiuscola che permette agli uomini di D'Amato di rimanere in scia della capolista Fabriano e di conservare in coabitazione con il Fossombrone la seconda piazza della classifica.
Per la Lara Group oltre la grande prova di squadra su tutti il solito, immenso, "Bicio" Facenda che ha chiuso con 22 punti, 21 rimbalzi e un complessivo 44 di valutazione.
Per la Globo in evidenza Alessandroni miglior marcatore dei suoi con 19 punti.
Appuntamento casalingo nel prossimo macth per la Pallacanestro Urbania che riceverà il fanalino di coda Virtus 88 Jesi in uno dei più classici testa-coda sempre pericolosi per gli eventuali cali ci concentrazione.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna